Il sindaco Proietti vuole il green pass obbligatorio nelle scuole, Lega Assisi: “Scelta discriminatoria, lede diritto allo studio”

 
Chiama o scrivi in redazione


Proietti green pass obbligatorio scuole Lega Assisi lede diritto allo studio

Il sindaco Proietti vuole il green pass obbligatorio nelle scuole, Lega Assisi: “Scelta discriminatoria, lede diritto allo studio”

“Riteniamo assurda e discriminatoria la richiesta di alcuni sindaci umbri di rendere obbligatorio il green pass nelle scuole”. Così i consiglieri comunali della Lega di Assisi, Francesco Mignani e Jacopo Pastorelli, i quali ricordano che “tra i trenta sindaci di sinistra che hanno sottoscritto l’appello del presidente dell’Associazione per le autonomie (Ali), Matteo Ricci, di prevedere il green pass obbligatorio a scuola per tutti gli alunni, c’è anche il sindaco di Assisi, Stefania Proietti. E’ impensabile lasciare a casa anche un solo bambino e impedirgli di prendere parte alla lezione scolastica – commentano Mignani e Pastorelli – con il rischio di creare emarginazione sociale, favorire isolamento e demotivazione allo studio. Non è scuola quella che esclude: le Istituzioni dovrebbero lavorare in sinergia per garantire il diritto scolastico a tutti gli alunni, non per discriminare bambini e ragazzi senza green pass, lasciandoli a casa mentre altri sono in aula a fare lezione. Con questo provvedimento si rischia di ledere un diritto inalienabile come quello all’istruzione, impedendo a coloro che, per scelta personale o dei genitori, non hanno effettuato il vaccino di accedere alle lezioni. Il sindaco Proietti faccia un passo indietro e ritiri questa proposta assurda”.
da Stefano Pastorelli

2 Commenti

  1. Il sindaco Proietti deve fare più di un passo indietro, perche’ la scuola e la scuola dell’obbligo, a meno che non vogliamo tornare all’analbetismo!

  2. Questi atteggiamenti sono vergognosi, sopratutto perché riguardano un obbligo vaccinale velato che costringerebbe i NOSTRI FIGLI, NIPOTI e generazioni future a sottoprsi a una sperimentazione!!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*