Un mese con San Francesco, una web serie per conoscere la vita del Santo di Assisi

 
Chiama o scrivi in redazione


Un mese con San Francesco web serie per conoscere la vita del Santo

Un mese con San Francesco, una web serie per conoscere la vita del Santo di Assisi

S’intitola “Un mese con San Francesco” la web serie, in 31 video pillole, sul Santo di Assisi realizzata in occasione della ricorrenza del 4 ottobre. Un appuntamento quotidiano, visibile dall’1 al 31 ottobre sul sito www.sanfrancesco.org, che ruota attorno a luoghi, gesti, episodi e curiosità tratte dalla vita del Poverello di Assisi.

Nei panni del narratore, padre Enzo Fortunato, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento.

«Al centro – precisa – ci sono i fatti francescani: il vissuto, le domande, le ‘stranezze’ e le genialità di un uomo che ha scombussolato la storia di ieri e di oggi». L’obiettivo dell’iniziativa è di offrire spunti di riflessione sull’attualità di questa figura che continua a suscitare interesse in tutto il mondo, anche da parte dei non credenti.

«Molti – aggiunge padre Enzo Fortunato – parlano di Francesco ecologista, di Francesco pacifista, di Francesco pauperista, di un Francesco ‘sbiadito’ che diventa uomo per tutte le stagioni, di Francesco giovane, di Francesco ‘playboy’. Non tutti però vanno al tronco. Ci si sofferma solo sui rami. Credo invece ci sia da conoscere il tronco. E il tronco è la vita di Francesco che con le sue radici affonda, si aggrappa e si nutre della vita di Cristo».

La serie, curata da Eugenio Bonanata e prodotta dalla rivista San Francesco in collaborazione con Telepace, consente anche di ripercorrere il magistero di Papa Francesco che è fortemente legato alla spiritualità francescana.

Declinate in vari formati (video, audio e testo), le puntate verranno diffuse attraverso vari canali a partire dalla pubblicazione quotidiana sul sito sanfrancesco.org, avvenire.it e sulla pagina Facebook di padre Enzo Fortunato.

Il trailer della web serie è visibile qui: https://youtu.be/XddPcNwbBtA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*