Angelana Calcio, arriva il Lama, Sandreani tiene alta la guardia

Angelana Calcio

Angelana Calcio, arriva il Lama, Sandreani tiene alta la guardia

L’obiettivo era e rimane uno soltanto: “Andare avanti per la nostra strada, pensare a un obiettivo per volta”, spiega Alessandro Sandreani. Che tradotto nell’immediata attualità risponde al nome del Lama, avversario “amico” fuori dal campo (le due tifoserie sono gemellate) ma rivale scomodo sul rettangolo verde. “Il Lama è squadra esperta e navigata, forte fisicamente e brava ad andare sulle seconde palle. Ci attende una partita dura e sappiamo che servirà una prestazione impeccabile per venirne a capo, un po’ come quelle fatte nelle ultime giornate.

Non abbiamo margini di errore: partite come queste le puoi far tue solo se giochi al massimo delle tue possibilità”. Il pari di Sansepolcro ha lasciato tante buone sensazioni e una… fotografia che è già indimenticabile: “L’abbraccio festoso dopo il gol di Bazzucchi. Quello è l’emblema della nostra annata: c’è unione, c’è spirito di squadra, c’è voglia di sentirsi parte di qualcosa di più grande. È la molla che ci sta spingendo ad andare così forte”. I piedi però restano ben piantati a terra: “Pensiamo a una gara alla volta, non ha senso andare oltre. Adesso è bene restare concentrati sul Lama, il resto non conta”. Incluso il mercato che pure lunedì riaprirà i battenti: “Abbiamo chi se ne occupa, io penso a preparare le partite”. Contro i lamarini tornerà a completa disposizione Marani, mentre sarà ancora assente Barbacci.

VOGLIA DI… GOL Ci sarà, e non potrebbe essere altrimenti, Lorenzo Confessore. Che si è specializzato in un ruolo molto particolare: “Il campo dice che quando entro a partita in corso riesco a rendere di più”, ammette il giovane canterano giallorosso. “Dovrei essere scontento, invece proprio non riesco ad esserlo perché la cosa bella di quest’anno è che veramente ci sentiamo uniti come non mai e il gruppo viene prima del singolo. Il mister è la persona più completa che ho incontrato su un campo da calcio e ogni giorno lavora per convincerci che basta poco per rendersi veramente utili: anche 20’ a questi livelli possono fare la differenza. Mi sento bene e in fiducia, ma mi manca solo una cosa: quel gol che ancora è restio ad arrivare….”.

Contro il Lama, sai mai che fosse la volta buona: “Lo spero di tutto cuore. È una partita tosta, loro somigliano molto al Sansepolcro ma sono meno tecnici e più fisici. Noi abbiamo dimostrato di poter giocare con tutte, ma ogni domenica si riparte da 0-0”. Non manca un augurio sincero a un amico col quale ha condiviso un anno di lavoro: “Pietro Muzhani (che in settimana è rientrato al Bastia) è un ragazzo d’oro, professionista serio e gran lavoratore. Non posso che augurargli ogni bene possibile”.

PAPÀ, MI PORTI ALLO STADIO?… Proseguirà per tutta la stagione l’iniziativa che la società giallorossa ha deciso di dedicare a tutti i tesserati della Boys Angelana, quindi della scuola calcio (i nati dal 2007 in poi): per ogni giovane calciatore che verrà al “Migaghelli” l’ASD Angelana 1930 riserverà un ingresso gratuito per un accompagnatore (un genitore, un familiare o un amico). L’iniziativa è volta a familiarizzare con tutto l’ambiente di Santa Maria, che peraltro ha già risposto bene nel corso delle prime gare stagionali.

GIOVANILI Adesso che ha ripreso a correre. la Juniores A1 di Marco Pedetta non vuole più fermarsi: a Petrignano c’è terreno fertile per puntare dritti alla terza vittoria consecutiva. Dopo il bel successo nel derby con il Cannara cercano continuità anche gli Allievi A1 di Giorgio Buttò impegnati nell’ostica trasferta di Narni contro la formazione locale. Chi è reduce invece da un periodo un po’ così sono i Giovanissimi A1 di Luca Mattonelli, chiamati a fronteggiare il Campitello al “Migaghelli” (si gioca sabato alle 15) con l’obbligo di provarle tutte per tornare a fare la voce grossa. Al solito tutte di sabato le sfide dei campionati Sperimentali, con le formazioni giallorosse entrambe a punteggio pieno dopo 5 giornate: l’Under 16 di Riccardo Rosselli va a San Giovanni Baiano di Spoleto, ospite della Superga ’48, mentre l’Under 14 di Luca Cannoni va nella tana della Don Bosco in un test sulla carta decisamente probante.

PROGRAMMA WEEK-END 30 NOVEMBRE-1° DICEMBRE

Sabato 30 Novembre

Juniores A1: Petrignano-Angelana (“Francesco Cicogna” Petrignano, ore 14,45)

Giovanissimi A1: Angelana-Campitello (“Giuseppe Migaghelli” Santa Maria degli Angeli, ore 15)

Under 16: Superga ’48-Angelana (Comunale San Giovanni Baiano di Spoleto, ore 15,30)

Under 14: Don Bosco-Angelana (“Don Bosco” Perugia, ore 16,30)

Domenica 1° Dicembre

Allievi A1: Narnese-Angelana (“San Paolo” Narni Scalo, ore 10,30)

Eccellenza: Angelana-Lama (“Giuseppe Migaghelli” Santa Maria degli Angeli, ore 14,30)

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
14 ⁄ 7 =