Vittorio Sgarbi ad Assisi al Lyrick con il nuovo spettacolo “Leonardo”

Santuario Spogliazione, Vittorio Sgarbi non viene, aveva un altro impegno

Vittorio Sgarbi ad Assisi al Lyrick con il nuovo spettacolo “Leonardo”

Sarà il teatro Lyrick di Assisi a ospitare, nell’ambito della stagione Tourné 2018/2019 (promossa da AUCMA e MEA Concerti), giovedì 28 marzo  alle ore 21.00 “Leonardo”, spettacolo di e con Vittorio Sgarbi, evento speciale in occasione delle celebrazioni dei 500 anni dalla scomparsa di Leonardo Da Vinci.

Vittorio Sgarbi esordì a teatro nell’estate 2015 con lo spettacolo teatrale “Caravaggio”. Con sorprendenti salti temporali condusse il pubblico in un percorso illuminante dentro le vicende artistiche e sociali del Merisi, tali vicende hanno disvelato straordinari fenomeni premonitori della contemporaneità, così il pubblico, ammaliato dall’inedita percezione, e stimolato dall’abile miscela di racconto, immagini e suoni, ha potuto sperimentare l’indissolubile comunione con l’esperienza caravaggesca. Esperienza rinnovata nel sequel dell’altrettanto fortunato spettacolo “Michelangelo”.

Le magistrali performance di Vittorio Sgarbi han fin qui dimostrato come, artisti antecedenti il nostro secolo abbiano fortemente inciso il modo di percepire il quotidiano in cui siamo immersi. Dunque, con il passo successivo, non si poteva che alzare il tiro, e così si tenterà di svelare un enigma su cui l’umanità si è da sempre interrogata, ecco, quindi, il terzo percorso approdare a Leonardo di Ser Pietro Da Vinci (1452/1519), di cui proprio nel 2019 ricorreranno le celebrazioni dal cinquecentenario della morte. Leonardo ingegnere, pittore, scienziato, talento universale dal Rinascimento giunto a noi, ha lasciato un corpus infinito di opere da studiare, ammirare, e su cui tornare a riflettere ed emozionarsi.

Ci saranno sicuramente “Monna Lisa” in compagnia “dell’Ultima Cena”, e ogni aereo ingegno che il genio di Leonardo studiò, fino a spingersi alla tensione del volare. Proprio un altro viaggio, con tempi e modalità sorprendenti, con il lavoro minuzioso delle trame composte e curate da doppiosenso, progetto di Valentino Corvino e Tommaso Arosio dedicato allo studio delle relazioni profonde esistenti tra suono e immagine, dove linguaggi, tecnologie e immaginari vengono rielaborati e messi alla prova nello sviluppo di opere sceniche, performance ed installazioni. E con questa misurata miscela esplosiva, ecco a voi lo spettacolare enigma di “Leonardo” rivelato. Lo spettacolo teatrale ha debuttato il 3 giugno 2018 al Festival della Bellezza al teatro Romano di Verona.

Leonardo uno spettacolo di e con Vittorio Sgarbi, musiche composte, ed eseguite dal vivo da Valentino Corvino (violino, viola, oud, elettronica), scenografia video di Tommaso Arosio, messa in scena e allestimento Doppiosenso, produzione: Corvino Produzioni.

In occasione dello spettacolo, il foyer del teatro ospiterà durante la serata “MaMo Capsule”, mostra di MaMo, al secolo Massimiliano Donnari. Un artista che stupisce Perugia. Un artista che non si sente tale e rimane legato alla sua professione di imprenditore. A ben guardare i suoi quadri, però, non vi è nulla di improvvisato, di buttato lì per caso, ma emerge una ricerca, un’investigazione sarebbe meglio dire, che parte dall’interno, dall’anima, e prende corpo sulla tela (o sulla tavola multistrato). Ogni particolare è al suo posto, messo lì con ragione (e anche sentimento, tanta curiosità). Da imprenditore MaMo pianifica, formula strategie, si impone degli obiettivi. E se quello che ha realizzato non gli piace, semplice, lo smonta e ci prova di nuovo, fino al risultato finale.

Informazioni: www.tourneumbria.it

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*